Vidal denuncia, il Barça si difende. E l’Inter aspetta, il punto

Il cileno è ai ferri corti con la società. E la Juve disturba Marotta

Non voleva farlo, o forse sì, Arturo Vidal, eppure è diventato un serio concorrente di Zlatan Ibrahimovic nella lotta a chi si prende titoloni su web, tv e giornali. King Arturo vuole irrompere in serie A, e in Spagna leggono la denuncia sporta contro il Barcellona per reclamare circa 2,4 milioni di euro non corrisposti come una pesante forzatura per ottenere il via libera e andare all’Inter.

Che sia la legittima (?) rivendicazione di quanto gli spetta o una manovra a fini di mercato, resta che il Barcellona l’ha presa male ed è passato al contrattacco. Secondo i catalani a Vidal non spettano i circa 2 milioni di euro previsti come bonus per lo scorso anno qualora il cileno avesse giocato almeno il 60% delle partite dei blaugrana. Vidal, in effetti, ha preso parte a circa la metà delle gare e per questo avrebbe richiesto la metà del bonus totale. Il Barca, però, si mette di traverso facendo trapelare che nei contratti viene considerata come partita disputata la partecipazione per almeno 45 minuti di gioco al singolo match, e che il bonus stesso scatterebbe solo in riferimento al 60% delle gare giocate.

https://www.instagram.com/p/B6lrXMsFz9i/

I legali del calciatore, che secondo ABC si è rivolto alla Commissione mista formata da Liga e Assocalciatori spagnola, hanno inoltre richiesto la metà del bonus per la vittoria della Liga (circa 250 mila euro) e il pagamento integrale dei bonus (presunti) impagati per l’accesso a ottavi e quarti di finale di Champions della scorsa stagione per totali 2,8 milioni di euro. Anche qui, secondo Abc, c’è discrasia con la posizione degli avvocati del Barcellona secondo cui il club doveva solo la metà dell’importo: “Il totale complessivo è di 4.097.500 euro – fanno sapere gli avvocati di Vidal -, mentre il Barcellona, fino ad oggi, ha pagato solo 1.693.000 euro lordi come premi”.

https://www.instagram.com/p/B6gm2lklDnp/

La partita economica è aperta. Sullo sfondo, ma mica tanto, resta l’Inter che ha già offerto al Barcellona un prestito con obbligo di riscatto a 12 milioni di euro, e a Vidal un triennale da 4,5 milioni a stagione più bonus. Non confermato l’inserimento della Juventus anche se la presunta telefonata di Paratici all’omologo blaugrana non sembra esattamente una leggenda metropolitana. Interesse vero? Manovra di disturbo? L’Inter non è preoccupata e si sente sempre in vantaggio per prendere King Arturo. A gennaio, anche se il Barcellona lo ha convocato per la ripresa della preparazione dopo Capodanno. Anche perché Vidal, subito dopo Messi, Suarez e Griezmann, è il miglior realizzatore del Barca. Valverde lo aspetta, Arturo ci sarà?

Foto di copertina Ansa

Leggi anche: