Australia in fiamme, si teme la catastrofe: 24 morti e 100 mila sfollati – Video

Nel sud-est del Paese piovono le ceneri dei roghi e il cielo è praticamente nero

Incendi boschivi di dimensioni senza precedenti hanno devastato intere regioni dell’Australia provocando la morte di 24 persone e danni considerati ingenti dalle autorità. E le implacabili condizioni meteorologiche fanno temere una vera catastrofe.

Centinaia di proprietà sono state distrutte e un uomo è morto nel tentativo di salvare la casa di un amico, mentre il paese ha vissuto uno dei giorni peggiori da quando sono iniziati gli incendi a settembre. Nel sud-est del Paese il cielo è ormai nero e piovono le ceneri del rogo.

«Siamo in un territorio sconosciuto», ha ammesso Gladys Berejiklian, Premier del Nuovo Galles del Sud. «Diversi villaggi rischiano di essere completamente annientati». È stato dichiarato uno stato di emergenza nel sud-est del continente, e venerdì oltre 100mila persone di tre Stati sono state evacuate.

Leggi anche: