Il ragazzino trovato morto nel carrello dell’aereo aveva 14 anni

Si tratta di Ani Guibahi Laurent Barthélémy, nato il 5 febbraio 2005 a Yopougon, grande quartiere popolare di Abidjan

Aveva 14 anni il bambino che due giorni fa è stato trovato morto nel carrello di un aereo di Air France, atterrato all’aeroporto parigino di Roissy Charles de Gaulle e proveniente da Abidjan, in Costa d’Avorio.

A identificarlo ci hanno pensato le autorità ivoriane: «Si tratta di Ani Guibahi Laurent Barthélémy, nato il 5 febbraio 2005 a Yopougon (grande quartiere popolare di Abidjan), alunno di IV classe, la cui identità è stata confermata dai genitori», si legge in un comunicato del ministero dei Trasporti dopo aver visionato le telecamere di sorveglianza dell’aeroporto di partenza.

Air France, appresa la notizia, aveva parlato di «un corpo senza vita di un passeggero clandestino» non specificando, però, l’età. Infine aveva annunciato l’apertura di un’indagine.

Foto in copertina di repertorio

Leggi anche: