Coronavirus, rientra il caso sospetto a Parma: la donna ha l’influenza B. Ha viaggiato con la cantante di Bari

La donna è sotto osservazione, ma sarebbe in buone condizioni

Nella paziente ricoverata a Parma per sospetto caso di coronavirus cinese è emersa la presenza del virus influenzale di tipo B. È l’esito dei primi accertamenti effettuati presso il laboratorio dell’istituto di Igiene dell’Università di Parma su tampone orofaringeo della donna. Si attendono comunque ulteriori accertamenti da parte dei laboratori di riferimento per escludere la presenza di coronavirus.

La donna era stata ricoverata come da protocollo nel reparto di malattie infettive dell’Ospedale Maggiore già in buone condizione di salute. La paziente, appena rientrata da Wuhan, epicentro della diffusione del virus, ha accusato lievi sintomi di infezione alle vie respiratorie.

Ieri, 23 gennaio, al Policlinico di Bari era stato segnalato un altro caso sospetto, con una cantante che era appena rientrata dall’aeroporto di Wuhan e presentava sintomi compatibili con quelli del coronavirus che sta tenendo in allarme in questi giorni. Le due donne avrebbero viaggiato insieme. Dopo i primi esami, il caso di Bari è stato ridimensionato, la donna aveva contratto solo un’infiammazione delle vie respiratorie.

Leggi anche: