Caldo record in Antartide: la temperatura supera i 20 gradi

Si tratta di «un dato che non si assocerebbe all’Antartide neanche in estate», ha sottolineato Claire Nullis dell’Organizzazione mondiale meteorologica

Fa sempre più caldo in Antartide dove è stato registrato un picco record di 20,75 gradi centigradi. La registrazione è stata effettuata dalla stazione di ricerca argentina di Esperanza sulla punta settentrionale del continente che conserva misurazioni fin dal 1961. Nella regione antartica invece, che comprende tutto ciò che è a sud dei 60 gradi di latitudine, il primato resta di 19,8 gradi registrati a Signy Island nel gennaio 1982. Una misurazione che segue quella fatta una settimana fa: il 6 febbraio una stazione di ricerca argentina ad Esperanza ha rilevato un caldo di 18,3 gradi sulla penisola antartica continentale.


Come ha sottolineato Claire Nullis dell’Organizzazione mondiale meteorologica (Wmo) si tratta di «un dato che non si assocerebbe all’Antartide neanche in estate». «Stiamo assistendo alla tendenza al riscaldamento in molti dei siti che stiamo monitorando, ma non abbiamo mai visto nulla di simile», ha affermato Carlos Schaefer. Schaefer lavora su Terrantar, un progetto del governo brasiliano che monitora l’impatto dei cambiamenti climatici sul permafrost e sulla biologia in 23 siti nell’Antartico.

Gli effetti sono però diversi e variano in tutto l’Antartide, che comprende la terra, le isole e l’oceano a sud di 60 gradi di latitudine. Questa regione immagazzina circa il 70% dell’acqua dolce del mondo sotto forma di neve e ghiaccio. Se dovesse sciogliersi, il livello del mare aumenterebbe da 50 a 60 metri, ma ciò richiedererebbe molte generazioni. Gli scienziati delle Nazioni Unite prevedono che gli oceani saranno più alti di 30 centimetri e 110 centimetri entro la fine di questo secolo, a seconda degli sforzi umani per ridurre le emissioni e la sensibilità delle calotte glaciali.

Leggi anche: