Coronavirus, l’ultimo bollettino dello Spallanzani: il 29enne italiano è in ottime condizioni. Migliora la coppia di turisti cinesi

Ricoverato allo Spallanzani anche Niccolò. Il 17enne è risultato negativo ai test. «Non ha più la febbre e sta bene», dicono i medici

Migliorano le condizioni della coppia di turisti cinesi risultati positivi al Coronavirus. I due continuano a essere ricoverati in terapia intensiva e la prognosi rimane riservata. È quanto emerge dal nuovo bollettino medico dello Spallanzani.

In ottime condizioni di salute il 29enne italiano risultato positivo al virus. Il giovane continua il ricovero nell’ospedale. Sempre allo Spallanzani è ricoverato anche Niccolò, il 17enne italiano rientrato da Wuhan: risultato negativo al test, non ha più la febbre e sta bene, assicurano i medici.

Il ministro della Salute Speranza, intanto, ha sentito telefonicamente entrambi gli italiani ricoverati. «Niccolò sta bene ed è sereno», ha detto. «Buone le condizioni del ricercatore di 29 anni, lavora, si riposa ed è tranquillo», ha aggiunto.

Sono 68 in tutto le persone sottoposte al test per il coronavirus allo Spallanzani. Di questi, 59 sono stati dimessi perché risultati negativi. «Dieci pazienti sono tutt’ora ricoverati: tre sono casi confermati (la coppia cinese attualmente in terapia intensiva e il giovane proveniente dal sito della Cecchignola), sei sono pazienti sottoposti al test per la ricerca del nuovo coronavirus in attesa di risultato. Un solo paziente rimane comunque ricoverato per altri motivi clinici», concludono dall’ospedale.

Leggi anche: