Coronavirus, a Torino si ferma lo sport. Niente Toro-Parma

Nel capoluogo piemontese annullate tutte le manifestazioni sportive della giornata

Dopo lo stop in Lombardia e Veneto, l’emergenza Coronavirus ferma il calcio anche nel capoluogo piemontese. Come riporta l’agenzia Ansa, la partita di serie A tra la squadra cittadina granata e il Parma, prevista per oggi 23 febbraio, è stata rimandata a data da destinarsi. La notizia è stata quindi confermata dal Comune di Torino che ha fatto sapere di aver sospeso «tutte le manifestazioni sportive aperte al pubblico programmate per la giornata odierna», 23 febbraio.

Già ieri sera, il ministro Spadafora aveva chiesto al presidente del Coni Giovanni Malagò «di farsi interprete presso tutti i competenti organismi sportivi dell’invito del Governo di sospendere tutte le manifestazioni sportive di ogni grado e disciplina previste nelle Regioni Lombardia e Veneto per la giornata di domenica 23 febbraio 2020». Erano stati dunque sospesi i match Verona-Cagliari, Atalanta-Sassuolo e Inter-Sampdoria. Ora la nuova decisione per il Piemonte.

In copertina un momento della partita Torino Sampdoria dell’8 febbraio

Leggi anche: