Sondaggi: sale il Pd, scende la Lega. Il 90% degli italiani ha cambiato le proprie abitudini per il coronavirus

Per il 53% degli intervistati il governo sta gestendo l’emergenza in modo “Abbastanza positivo”

La Lega rimane il primo partito in Italia, ma perde 0,2 punti percentuali e si ferma al 27%. Sale di 0,5 punti il Pd, dato al 22,5% nelle intenzioni di voto degli italiani, secondo l’ultimo sondaggio Ixè realizzato per la trasmissione CartaBianca. Stabile al 13,4% Fratelli d’Italia. Calano, di poco, M5s e Forza Italia, entrambi perdono 0,1 punti e si fermano rispettivamente al 15,6 e 6,1%. Scende di 0,2 punti anche Italia viva.

Per quanto riguarda la fiducia nei leader Giuseppe Conte sale al 42%. Salgono anche Giorgia Meloni e Nicola Zingaretti rispettivamente al 34% e al 29%. Stabile Matteo Salvini al 31%.

La rilevazione sul coronavirus

Secondo invece il sondaggio Ipsos, realizzato per DiMartedì, gli italiani hanno accolto positivamente le decisioni approvate di recente dal governo per contenere i contagi. Alla domanda «Lei si sente più sicuro dopo gli ultimi decreti che limitano gli spostamenti delle persone e le attività sociali?», il 61% ha risposto sì.

La maggioranza degli intervistati poi ha espresso un giudizio positivo su come il governo sta gestendo l’emergenza Coronavirus. Il 53% degli intervistati ha risposto “abbastanza positivo”, il 12% “molto positivo”.

Inoltre la stragrande maggioranza degli italiani dichiara di aver cambiato le proprie abitudini per contenere il diffondersi del virus. Ha risposto sì, l’89% degli intervistati.

Leggi anche: