Sciame sismico in provincia di Napoli: paura all’alba con scosse fino a magnitudo 3.1

Almeno tre scosse di terremoto hanno svegliato buona parte della popolazione vicino Napoli

Diverse scosse di terremoto sono state registrate all’alba nell’area flegrea, in provincia di Napoli. La prima scossa che sarebbe stata avvertita da buona parte della popolazione, sorpresa nel sonno, è arrivata alle 4:16 con magnitudo 2.0, la seconda mezz’ora dopo con magnitudo 2.5 e la terza più intensa alle 4:59 con magnitudo 3.1 secondo le rilevazione dell’Ingv. L’ultima scossa, tra gli eventi sismici più forti degli ultimi sei mesi, è stata avvertita anche nell’area a ovest di Napoli, fino ad Agnano Pisciarelli, Pozzuoli e Quarto. Diverse persone si sono andate in strada per la pausa. Al momento non si registrano danni a persone o cose.

Leggi anche: