Dieselgate, Volkswagen deve risarcire i clienti: sentenza storica della Corte tedesca

È la prima decisione dei giudici della Corte in Germania, che per la prima volta danno il via libera a un risarcimento sul Dieselgate

La Corte federale di Cassazione in Germania ha condannato Volkswagen a rimborsare i suoi clienti, nell’ambito del processo sul Dieselgate. I giudici hanno chiarito però che i clienti sono obbligati a detrarre i chilometri percorsi dalla somma in denaro che avranno diritto a ricevere.

Quella di oggi 25 maggio è una sentenza storica per la Corte tedesca. È la prima volta che viene dato il via libera a una richiesta di risarcimento in relazione allo scandalo che ha travolto la casa automobilistica tedesca. Con il Dieselgate, diversi clienti della Volksvagen si erano visti falsato il livello di emissioni di gas di scarico, grazie a un software ritenuto illegale.

Leggi anche: