Australia, uno squalo bianco uccide un surfista. È il terzo attacco mortale da inizio anno – Il video

In molti hanno cercato di aiutare l’uomo ma per il surfista non c’è stato nulla da fare, è morto poco dopo sulla spiaggia a causa della gravità delle ferite riportate

Al largo di Kingscliff, a 800 chilometri a nord di Sydney, in Australia, un grande squalo bianco di circa 3 metri ha ucciso un surfista nel nord del Nuovo Galles del Sud. Lo squalo, secondo quanto riportato dalla Bbc che cita fonti della polizia del luogo, ha attaccato un uomo tra i 50 e i 60 anni prendendolo per una gamba.

Le immagini riprese immediatamente dopo l’episodio sono state trasmesse da diverse emittenti australiane, tra cui Abc News. Nei fotogrammi, lo squalo torna a nuotare, indisturbato, nell’oceano. Nel frattempo i soccorsi recuperano il cadavere dell’uomo e lo coprono con un telo.

In molti hanno cercato di aiutare l’uomo ma per il surfista non c’è stato nulla da fare, è morto poco dopo sulla spiaggia a causa della gravità delle ferite riportate. La polizia, che è autorizzata ad uccidere gli squali se rappresentano un pericolo per l’uomo, non è riuscita a colpire l’animale che ha lasciato l’area dell’attacco dopo diverse ore. Si tratta del terzo attacco mortale di squalo nelle acque australiane quest’anno.

Leggi anche: