Usa, un altro afroamericano ucciso dalla polizia (di Atlanta). Nuovi video shock in rete. Sospesi gli agenti che hanno sparato

L’uomo è stato ucciso dopo essersi ribellato all’arresto. Si dimette il capo della polizia di Atlanta. Proteste pacifiche sul luogo del fatto

Rayshard Brooks, 27 anni, afroamericano. Questa la carta d’identità dell’uomo ucciso dalla polizia ad Atlanta, Georgia, come testimoniano le immagini che circolano su Twitter sotto l’hashatg #rayshardbrooks e come confermato dai media locali. Non è ancora possibile tracciare una ricostruzione fedele dei fatti, ma pare che l’uomo si sia ribellato dopo l’arresto da parte della polizia. I video disponibili sui social, girati da alcuni testimoni, mostrano una colluttazione tra gli agenti e il 27enne al termine della quale si odono alcuni spari.

A poche ore dal fatto, sono stati sospesi gli agenti che hanno hanno aperto il fuoco contro il 27enne. Il Georgia Bureau of investigation sta indagando sul fatto per ricostruire con esattezza la dinamica e, nel frattempo, i due poliziotti coinvolti sono stati sollevati dal loro incarico in attesa dell’esito delle indagini. Non solo. Erika Shields, a capo della polizia di Atlanta, si è dimessa dal suo incarico che svolgeva dal 2016. Lo ha reso noto il sindaco di Atlanta Keisha Lance Bottoms. Negli scorsi mesi la Georgia è stata al centro di un altro episodio di violenza a sfondo razziale: l’uccisione del 25enne Ahmaud Arbery.

EPA/ERIK S. LESSER

Intanto, dozzine di persone si sono radunate per protestare pacificamente sul luogo del fatto e con le stesse parole usate nelle manifestazioni contro il razzismo – che dopo l’uccisione di George Floyd stanno unendo il mondo – hanno cominciato a cantare «no justice, no peace».

La ricostruzione del fatto

Stando a quanto riportano i media americani, la polizia è intervenuta in un ristorante della catena Wendy’s dopo alcune segnalazioni da parte dei clienti. Quando gli agenti sono arrivati sul posto pare abbiano trovato Rayshard Brooks addormentato nella sua auto. Così lo avrebbero sottoposto al test per verificare il suo tasso alcolemico.

Essendo «positivo all’alcoltest», gli agenti hanno provato ad arrestarlo, dunque l’uomo si è ribellato. Le immagini mostrano uno degli agenti usare il taser e, dopo uno scontro, uno dei poliziotti sparare. Il 27enne è stato trasportato in ospedale ma è morto dopo essere stato sottoposto a un intervento chirurgico.

Leggi anche: