Locandina senza nomi di attrici donne nel film di Ravello. Medusa: «È stato un errore, ci scusiamo»

Il film, che uscirà su Amazon Prime Video il 2 luglio, parla di tre cognati sposati a tre sorelle. L’ad di Medusa Giampaolo Letta ha risposto alle critiche

Un film in arrivo il 2 luglio. Una locandina che ne annuncia l’uscita, diffusa com’è prassi per tempo. Tre attori e tre donne. Tutto nella norma, se non fosse per un dettaglio che non è sfuggito a Selvaggia Lucarelli: i nomi dei tre attori maschi, in alto, sono ben leggibili, mentre in basso mancano quelli delle attrici.

Ed ecco che arriva il tweet: «Esce un film su tre uomini che sentono messa in discussione “la loro potenza”. Sarà per ripristinarla che hanno tolto i nomi delle donne dalla locandina, immagino». Tempo cinque minuti e parte la polemica sui social.

Il riferimento è alla trama della pellicola di Rolando Ravello , che vede protagonisti e protagoniste gli attori Marco Giallini, Vincenzo Salemme, Giuseppe Battiston, e le attrici Isabella Ferrari, Valentina Lodovini e Claudia Pandolfi. La trama ruota attorno a tre cognati sposati a tre sorelle. I tre uomini decidono di fare fronte comune contro i partner delle loro tre figlie, che per vari motivi non approvano. Una commedia remake di un film spagnolo che anzi, nell’adattamento italiano, vede le figure femminili interpretare ruoli di maggior spessore, a differenza della versione iberica dove si trattava di personaggi con meno spazio. Locandina maschilista dunque?

Nient’affatto, secondo quanto spiegato da Giampaolo Letta (nella foto in alto), ad di Medusa Film che distribuisce la pellicola su Amazon Prime Video: «La locandina è corretta, purtroppo quello che sta girando è un cartonato preparato in fretta e furia per la conferenza stampa, nel quale per un errore umano ci sono solo i nomi degli attori. È stato un errore, ci scusiamo, nessun intento discriminatorio e infatti la locandina ufficiale vede tutti i nomi in cartellone».

Leggi anche