Scuola, sono oltre 750mila le domande per la supplenza. E per consegnarle c’è ancora tempo

Mancano circa 24 ore alla scadenza, fissata per le 23.59 di oggi 6 agosto. La ministra Azzolina ha annunciato 50mila nuove assunzioni tra personale tecnico e didattico

La ripresa della scuola in presenza a settembre, si sa, dipende anche dalla disponibilità e dal numero di personale tecnico e didattico. Dopo aver incontrato nella mattinata di ieri i rappresentanti delle regioni la ministra Lucia Azzolina ha firmato un’ordinanza per l’aumento dell’organico di 50mila unità. In serata invece è arrivata una nuova notizia sul lato dell’offerta: sono ben 769.266 le domande per l’inserimento nelle graduatorie provinciali e di istituto per le supplenze.

Altre 136mila domande in attesa di invio

Stando a quanto riferisce l’Ansa di tutte le domande conteggiate, 633.007 sono già chiuse e inviate. A circa 24 ore dalla scadenza – fissata per le 23.59 del 6 agosto – altre 136.259 sono inserite nel sistema in attesa di essere inoltrate da parte degli utenti. Il totale di accessi all’istanza è arrivato a 7,8 milioni.

Allarme cattedre vacanti

A giugno il sindacato Cisl scuola aveva lanciato un allarme: per l’anno scolastico 2020-2021 erano previste ben 85.150 cattedre vacanti, circa 20mila in più rispetto all’anno precedente quando erano state 64.149 in totale. Un problema dovuto alla cattiva pianificazione degli anni scorsi, resa più complicata dall’epidemia di Coronavirus, tra ritardi nei corsi di specializzazione e casi di malattia.

Leggi anche: