Coronavirus, focolaio al Billionaire: 50 dipendenti in isolamento dopo 6 casi positivi registrati nel locale

Il locale è chiuso dallo scorso 17 agosto, in piena polemica con le ultime ordinanze restrittive

Sebbene tutti asintomatici, «i nostri dipendenti sono in auto-isolamento». Dopo i casi di positività al Covid-19 accertati su alcuni lavoratori stagionali del Billionaire, il locale di Porto Cervo, di proprietà di Flavio Briatore, annuncia il provvedimento per una cinquantina di dipendenti. Sei i casi positivi registrati nel locale, chiuso dallo scorso 17 agosto, in piena polemica con le ultime ordinanze restrittive del sindaco di Arzachena.

L’ufficio di comunicazione ha spiegato la decisione dell’isolamento definendola «una questione di correttezza», appellandosi al senso di responsabilità con cui tutti gli addetti stanno seguendo le procedure di verifica previste. In attesa che l’Asl competente esegua i tamponi e diffonda i risultati, i dipendenti si trovano in isolamento negli alloggi messi a disposizione per la stagione.

Foto in copertina: Ansa|Flavio Briatore

Leggi anche: