È morto lo scrittore Winston Groom, autore di Forrest Gump (e altri 16 libri)

Lo scrittore e giornalista è stato anche finalista per il premio Pulitzer, con un libro su un prigioniero americano in Vietnam accusato di collaborazionismo

È morto a 77 anni lo scrittore Winston Groom, autore del libro Forrest Gump che ha ispirato nel 1994 il film omonimo. La notizia è stata diffusa dal sindaco Karin Wilson, prima cittadina della città dello scrittore, Fairhope in Alabama. Groom aveva visto esplodere la popolarità del suo romanzo dopo l’uscita del film con Tom Hanks, passando dalle 30 mila copie vendute a oltre un milione e mezzo.


Nel messaggio di cordoglio per la scomparsa di Groom, il governatore dell’Alabama, Kay Ivey, ha detto: «Anche se sarà ricordato per aver creato Forrest Gump, Winston Groom è stato un giornalista di talento e noto autore di storia americana».

Nel suo famosissimo romanzo, Groom raccontava la storia improbabile di un uomo che non spiccava per intelligenza, ma che è stato testimone dei più importanti eventi della storia del XX secolo. In carriera Groom ha scritto 16 libri, tra narrativa e saggistica. Come ricorda l’agenzia Ap, è stato finalista per il premio Pulitzer con il libro Conversation with the enemy, su un prigioniero di guerra americano in Vietnam accusato di essere un collaborazionista.

Leggi anche: