Morto l’ex presidente francese Giscard d’Estaing. Fu lui a sostenere l’elezione diretta del Parlamento europeo e la moneta unica

In carica dal 1974 al 1981 è stato un europeista convinto. I frutti del suo lavoro si sono visti solo anni dopo il suo ultimo mandato

«Morto a causa del Covid». Con una nota la famiglia di Valery Giscard d’Estaing ha comunicato la morte dell’ex presidente della Repubblica Francese. In carica dal 1974 al 1981, Giscard d’Estaing aveva 94 anni. La sua ultima apparizione pubblica è stata il 30 settembre 2019, mentre si celebravano i funerali di un altro ex presidente della Repubblica Francese: Jacques Chirac, che era stato il suo primo ministro. Una delle eredità politiche più importanti di Giscard d’Estaing è legata all’Unione Europea. Fu lui a sostenere la necessità di far eleggere i membri del Parlamento Europeo direttamente dai cittadini quando ancora erano eletti dai parlamenti nazionali. E fu sempre lui a promuovere la nascita di una moneta unica, un traguardo che arriverà oltre 20 anni dopo la fine del suo mandato ultimo mandato all’Eliseo.


Leggi anche: