Big tech senza pace, Spotify si riprende dopo il down: «Buone notizie. Va tutto bene e funziona»

La maggior parte delle lamentele sono arrivate dall’Europa

Dopo i problemi registrati ieri da Google, anche Spotify, il gigante dello streaming musicale è stato oggi alle prese con un down alla sua piattaforma. Dalle 9 e mezza di questa mattina Spotify sta registrando un malfunzionamento su scala globale. Secondo il sito Downdetector, che raccoglie le segnalazioni degli utenti, sono migliaia le lamentele arrivate all’azienda nata in Svezia con difficoltà ad ascoltare la musica e ad accedere anche al servizio di Spotify Web. Ma, dal suo profilo Twitter, SpotifyCares scrive che tutto è tornato nella norma: «Buone notizie. Va tutto bene e funziona». Su Twitter l’azienda ha invitato gli utenti che hanno ancora malfunzionamenti a scrivere a @SpotifyCares. La maggior parte delle segnalazioni sono in Europa, ma ce ne sono anche in Asia, Usa e Australia. Su Twitter intanto sono numerosi i messaggi con l’hashtag #spotifydown. Ieri, invece, Spotify ha annunciato di aver reimpostato la password a milioni di utenti dopo aver scoperto alcune vulnerabilità ai suoi software.


Le segnalazioni a Spotify nelle ultime 24 ore/Downdetector

Leggi anche: