Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Un video dimostra la truffa della carne avariata al supermercato? No, attenzione alla disinformazione

Quando vediamo che la carne scura, perdendo il colore rosso diventando marrone, vuol dire che è avariata? No! Si può ancora mangiare, ecco perché

Ci segnalano un video, pubblicato il 17 gennaio 2021 su Facebook ottenendo oltre 61 mila condivisioni, con il quale si accusa il reparto macelleria di un supermercato Conad di truffare i propri clienti. In che maniera? Nascondendo all’interno della ottima carne rossa quella avariata.

La denuncia social fa riferimento esclusivamente al colore della carne, ma è bene ricordare che non basta per riconoscere se risulta avariata, scaduta o comunque non commestibile.

Per chi ha fretta

  • La carne avariata la si riconosce dall’odore, non basta il colore scuro.
  • Il colore scuro è dovuto all’ossidazione, non al deterioramento.
  • Non si fanno le denunce social, ma si contattano le autorità competenti.

Analisi

Ecco il video condiviso dall’utente Manuela, dove mancano i primi secondi che rimossi da Open per evitare di mostrare il volto riconoscibile di una bambina:

Nascondere la carne in questa maniera, come immaginano gli autori del video, risulterebbe essere un lavoro molto fine e per giunta dannoso per la stesso punto vendita. Di fatto, la prima cosa che avrebbero dovuto fare gli autori del video era chiamare le autorità competenti, come spiega il sito Lineaamica.gov.it alla voce «Sofisticazioni alimentari»:

Domanda: A chi rivolgersi per segnalare la presenza di prodotti agro-alimentari scaduti?

Risposta: Se si sospetta che un cibo sia scaduto o alterato, si puo’ segnalare alla ASL territorialmente competente e al Nucleo Antisofisticazioni e Sanità (NAS) presente all’interno del Comando dei Carabinieri.

Si tratta davvero di carne avariata o deteriorata? Gli autori del video si soffermano esclusivamente sul colore del prodotto, ma manca un elemento fondamentale e che madre natura ci ha fornito per proteggerci da questi inconvenienti: l’olfatto! Infatti, è l’odore della carne avariata che ci permette di riconoscerla.

Possiamo leggere con attenzione la spiegazione del sito Professionemacellaio.it alla voce «La carne bovina scura e la carne avariata»:

Come riconoscere allora una carne deteriorata?

La carne deteriorata oltre che essere molto scura ha anche un cattivo odore che il nostro naso recepisce immediatamente come non commestibile inoltre le fibre sono meno elastiche e la struttura della carne stessa risulta lassa, appiccicaticcia e poco compatta.

Perché la carne all’interno delle bistecche è marrone e non rossa come quella che si vede all’esterno? Ecco la spiegazione veloce:

E la carne scura posso mangiarla?

La carne più scura è commestibile e non è avariata. Il colore della stessa è dovuta alla ossiomioglobina che contiene un atomo di ferro il quale ossidandosi crea questo colore trasformandosi in metamioglobina.

Come spiegato bene nel sito, ci troviamo di fronte ad un processo di ossidazione del tutto naturale. La stessa carne entra a contatto con l’ossigeno già all’interno dei reparti di macelleria facendola diventare nel tempo più scura e perdendo quel colore rosso acceso che ci piace tanto vedere:

La parte scura è dovuta alla ossidazione del ferro contenuto nella ossiomioglobina che trasforma la stessa in metamioglobina e solitamente avviene per la ventilazione dei banchi frigo i quali, facendo circolare aria fredda, accelerano questo processo.

C’è un ulteriore questione legata agli additivi alimentari. Alcune aziende scelgono di non utilizzarli per evitare che le carni fresche diventino scure in breve tempo. Nel caso non vengano usati è possibile riscontrare con maggiore facilità della carne scura da poco confezionata.

Tornando all’autrice del post Facebook (che non è detto che sia l’autrice del video), si tratta dell’attivista del Movimento 5 Stelle a Londra Manuela Smania (qui due foto su Alamy.it).

Conclusioni

Il video non dimostra affatto una truffa nei confronti dei consumatori. Il colore non dimostra che la carne sia deteriorata e gli stessi autori del video non denunciano la presenza di un odore sgradevole, facilmente percepibile dall’olfatto umano, che dimostrerebbe la presenza di un prodotto andato a male.

Bisogna stare attenti a fare questi video denuncia social. Se si è certi di una truffa è bene rivolgersi alle autorità competenti e non attraverso un post Facebook. Inoltre, nel caso in specie si rischia anche una denuncia da parte delle attività commerciali che si ritengono diffamate.

La carne rossa ha un bell’aspetto, appetitoso, e il mantenimento di tale colore nei banchi frigo ne agevola la vendita, in questo caso bisognerebbe chiedere al banco se vengono utilizzati per prepararvi all’eventualità di trovarvi la carne da poco confezionata di colore scuro. Per il resto, attenti all’olfatto.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: