Egitto, arrestato uno studente egiziano dell’Università europea di Vienna. Un nuovo caso Zaki?

Di Ahmed Samir Abdelhay non si hanno più notizie dal primo febbraio. Lo studente era tornato in Egitto a trovare la sua famiglia durante le vacanze natalizie quando la polizia lo ha interrogato all’aeroporto di Sharm El Sheikh

Si chiama Ahmed Samir Abdelhay Ali, frequenta un master biennale in sociologia alla Central European University a Vienna, e di lui si sono perse le tracce il primo febbraio quando si è presentato in una stazione di polizia al Cairo. Lo studente di nazionalità egiziana era tornato in Egitto a trovare la sua famiglia durante le vacanze natalizie quando la polizia lo ha interrogato all’aeroporto di Sharm El Sheikh e successivamente lo ha convocato alla stazione di polizia del quinto distretto della capitale egiziana. Le tracce di Ahmed si sono perse dopo questo incontro. Secondo la fondazione per i diritti egiziana Freedom of Thought and Expression, la polizia avrebbe fatto irruzione nella sua abitazione circa due settimane fa. In una nota scritta il presidente dell’Università privata, Michael Ignatieff, ha chiesto il rilascio immediato dello studente e un suo ritorno in sicurezza dalla sua famiglia e ai suoi studi.


Foto di copertina: Facebook

Leggi anche: