Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

In Veneto 828 nuovi casi e 31 decessi. Zaia insiste sull’acquisto di vaccini in autonomia: «Ci sono almeno 3 regioni interessate» – Il video

Il governatore veneto ha ripetuto che la carenza di dosi comincia a farsi preoccupante. L’obiettivo, finora frenato dal governo, è di provare ad acquistare altri vaccini coinvolgendo per esempio Emilia-Romagna e Friuli Venezia Giulia

Sono 828 i contagi di Coronavirus registrati in Veneto nelle ultime 24 ore, per un totale di 318.807. Secondo il bollettino regionale, i decessi da ieri sono stati 31, in tutto 9.395. Continua intanto a calare la pressione sugli ospedali, con 1.567 pazienti ricoverati nei reparti Covid e 170 nelle terapie intensive. Nel punto stampa quotidiano, il governatore veneto Luca Zaia ha rilanciato l’allarme sulla carenza di vaccini nella sua regione e l’ipotesi di acquistare in autonomia le dosi necessarie: «Siamo senza vaccini – ha detto il governatore – abbiamo persone disperate che ci telefonano perché vogliono essere vaccinate e qualcuno dice che è una fuga in avanti? Non ho parole». L’idea di Zaia è di coinvolgere anche altre Regioni che si sono dimostrate interessate all’acquisto in autonomia, come Emilia-Romagna e Friuli Venezia Giulia: «Le quantità prevederebbero più realtà, perché la quantità minima obbligatorio per la vendita è rilevante».


Leggi anche: