Open Culture, il festival a New York in cui l’arte riprende il suo spazio – Il video

Il primo appuntamento in programma sarà il 20 febbraio. In palinsesto ci sono oltre 150 artisti di fama internazionale

Parchi, strade, parcheggi e stazioni: New York ha i suoi nuovi palcoscenici. Le autorità cittadine hanno avviato Open Culture, il festival dedicato alle arti con l’obiettivo di sostenere il settore con esibizioni all’aperto e rassegne durante la pandemia da Covid-19. «Vogliamo le performance senza creare assembramenti o disagi, ne verremo a capo», ha assicurato durante l’inaugurazione dell’evento il governatore di New York, Andrew Cuomo. Il primo appuntamento in programma inizierà il 20 febbraio e sarà dedicato a spettacoli pop-up, eventi temporanei dove parteciperanno 150 artisti di fama internazionale, come la stand-up comedian Amy Schumer, l’attore Hugh Jackman e la soprano Renée Fleming.


Video: Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev | La performance a Brooklyn per presentare Open Culture

Leggi anche: