Tutto quello che sappiamo su Android 12 Snow Cone, il nuovo sistema operativo di Google

Privacy, interfaccia, colori e documenti di identità. Al momento c’è stata solo una conferenza dedicata agli sviluppatori ma dai leak usciti nei giorni scorsi possiamo cominciare a ricostruire come sarà la nuova versione del robottino verde

S di Snow Cone. Il dolce scelto da Android per battezzare la nuova versione del suo sistema operativo è una granita. O meglio. Una di quelle granite colorate che in Italia abbiamo visto quasi solo nelle serie che arrivano dagli Stati Uniti: ghiaccio tritato e sciroppo dolce in cima. Dolciumi a parte, il sistema operativo Android 12 sarà rilasciato il prossimo settembre. Il 18 febbraio sono state pubblicate le prime anticipazioni, dedicate solo agli sviluppatori. Tra maggio e aprile Google dovrebbe pubblicare le prime versioni in Beta del sistema operativo mentre in autunno arriverebbe la versione definitiva per tutti i dispositivi (almeno quelli in grado di supportarla).


Non sono ancora molti i dettagli circolati sulla nuova versione eppure qualcosa si può già ricostruire sia dai leak che dalle prime informazioni ufficiali fornite da Big G. A leggere questi documenti Android 12 non sembra nulla di eccessivamente rivoluzionario. Come sistema operativo si limiterà a migliorare Android 11, conosciuto ufficiosamente con il nome di Red Velvet Cake. Fra i principali aggiornamenti della nuova versione ci dovrebbero essere il potenziamento dell’Electronic ID, quello di Google Assistant (sarà più fulmineo) e quello della Ui, l’interfaccia usata dagli utenti per manovrare il sistema operativo.

Dalla privacy all’interfaccia utente. Cosa cambierà da settembre

Partiamo dai cambiamenti di facciata. I temi del nuovo sistema operativo dovrebbero adattarsi al wallpaper dello smartphone. Se scegliamo un sfondo dai toni vicini al viola, ad esempio, il nostro smartphone dovrebbe riconoscere subito questo spettro di colore e adattare i suoi temi di conseguenza. Un aggiornamento importante visto che la Ui dovrebbe venire aggiornata con dei colori pieni che sostituiranno le trasparenze presenti nelle schermate di Android 11. Sempre dal punto di vista dell’esperienza utente, con il nuovo Android dovrebbe essere più semplice procedere con la rotazione automatica dello schermo: lo smartphone sarà in grado di girarsi non solo con gli stimoli dell’giroscopio ma anche leggendo la posizione della testa.

Electronic ID e protocollo VPN

Oltre all’implementazione dell’Electronic ID, una sorta di carta di identità elettronica già presente in versione sperimentale con Android 11, il nuovo sistema operativo di Google dovrebbe puntare molto di più sulla protezione dei dati personali. Dalle prime informazioni sembra che saranno presenti nelle varie interfacce degli indicatori per capire quali app hanno accesso ai sensori del telefono, dalla fotocamera al microfono. Inoltre sembra dalle ricostruzioni di uno sviluppatore, che Google stia provando a inserire in Android 12 anche la possibilità di supportare il protocollo Vpn, il sistema che garantisce una sicurezza ancora più alta per l’accesso alla rete.

Novità in arrivo anche sul fronte giochi

Snow Cone dovrebbe anche rendere più semplice scaricare app attraverso sistemi che non siano il Play Store. Novità in arrivo anche sul fronte mobile gaming: sarebbe in arrivo un pacchetto di API per permettere di migliorare alcune funzioni dello smartphone durante i giochi online. Sempre secondo le indiscrezioni, si dovrebbe implementare così il GameManager service.

Leggi anche: