In Spagna è stata rimossa l’ultima statua del generale Francisco Franco – Il video

Il monumento al dittatore spagnolo è stato rimosso dopo la decisione dell’Assemblea cittadina di Melilla, con l’astensione del Partito Popolare e il dissenso di Vox

Nella città costiera di Melilla, nel nord-ovest della Spagna, c’era ancora una statua dedicata a Francisco Franco, l’unica su tutto il suolo iberico. C’era, appunto, perché nella mattinata del 23 febbraio, dopo la decisione dell’Assemblea cittadina, il monumento ubicato all’ingresso del centro urbano è stato rimosso. La conferma è arrivata dopo una consultazione con 14 voti a favore della forza di centrosinistra Coalición por Melilla e dai socialisti. Astensione, invece, da parte dei popolari e voto contrario dei rappresentanti del partito di destra Vox, che si sono detti «fortemente contrari all’iniziativa».


La statua era stata realizzata in omaggio al dittatore spagnolo, che era rappresentato nelle vesti di comandante della legione, con la quale contribuì alla difesa di Melilla dalle truppe di Abd el Krim, durante la guerra del Rif del 1921. La città di Melilla, in particolare, rappresenta la disfida tra il Paese iberico e il Marocco, con il quale il comune condivide tutto il proprio confine di terra. Lo stesso confine, la valla, che da circa quarant’anni è reclamato dal paese magrebino, e dove si trova una recinzione formata da due barriere metalliche spesso al centro di notizie legate alla questione immigrazione.

Il monumento fu installato nel 1978, a tre anni di distanza dalla morte del caudillo. Già nel 2005 il comune meligliense aveva rimosso temporaneamente la statua per andare avanti con alcuni lavori pubblici, riponendola in seguito al di sotto delle mura fiorentine.

Video: Twitter/@astroehlein

Leggi anche: