Sanremo, Lauro (ora) sì. Rino Gaetano e Battisti scusateci. «Sei bella magretta», un’altra occasione sprecata – Il videocommento

Lundini, abbiamo adorato tutti i 16.897 chilometri «tra la Bolivia e Calcutta»

Siamo sopravvissuti. La lunga serata delle cover di Sanremo 2021 ci ha messo a dura prova ma siamo qui puntuali come uno spot della Liguria mandato all’una e trenta di notte. Felici, stavolta, di rivalutare Achille Lauro, «Dio benedica gli incompresi». Lundini, abbiamo adorato tutti i 16.897 chilometri «tra la Bolivia e Calcutta». Aiello, cantare Rino Gaetano in quel modo proprio no. Coma_Cose, un canto libero di Battisti troppo troppo stonato. «Sei bella magretta», dice Fiorello alla Vittoria Ceretti. «Anch’io ho le mie curve», si difende lei. Altra occasione di buon senso sprecata da entrambe le parti.


Grafiche e video editing: Vincenzo Monaco

Leggi anche: