Coppa America, saltano le gare per poco vento: tra Luna Rossa e New Zealand si riparte il 15 marzo dal 3-3

Nel golfo di Auckland non si è raggiunta la soglia minima di 6,5 nodi. Ma per domani le previsioni sono buone. Si ricomincia dal risultato di 3-3

Vento a soli 4 nodi nel golfo di Auckland, in Nuova Zelanda, e regate di Coppa America rinviate al 15 marzo. Luna Rossa e Te Rehutai torneranno in acqua domani, per disputare la settima e l’ottava gara. Prima di prendere questa decisione, gli organizzatori si sono presi tutto il tempo previsto dal regolamento, posticipando l’orario di partenza di minuto in minuto, nella speranza che il vento salisse a 6,5 nodi, soglia minima per poter dare il via alle regate. Ma non c’è stato nulla da fare. Alle 18 ora locale, le 6 in Italia, si è deciso che per oggi poteva bastare.


Luna Rossa e Te Rehutai sono state trainate dai rimorchiatori fino al porto, lasciando delusi gli appassionati di vela che attendevano la nuova sfida. Come nei giorni scorsi anche oggi centinaia di imbarcazioni di ogni tipo si sono affollate attorno al campo di regata per seguire da vicino la battaglia fra i due scafi messi a punto dal team Prada Pirelli e da Emirates New Zealand.

Per lunedì le previsioni meteo sono positive. Indicano infatti un possibile vento di 10-12 nodi proveniente da Nord-Est. Si riparte quindi domani, alle 4 ora italiana, dal punteggio di 3-3. «Quello di oggi è un pareggio a reti inviolate, come la Triestina che pareggia sempre», ha ironizzato Vasco Vascotto, tattico di Luna Rossa, commentando ai microfoni Rai la cancellazione delle regate. Poi ha aggiunto: «Sapevamo che oggi sarebbe stato difficile. Ora andiamo a riposare e poi ci prepariamo per domani. Per lunedì le previsioni sono di vento di 10-12 nodi proveniente da Nord, quindi pensiamo si regaterà quasi sicuramente».

Leggi anche: