Coronavirus, 386 decessi in 24 ore. In aumento i ricoveri ordinari, stabili gli ingressi in terapia intensiva

Il tasso di positività è del 7,1%. Sono ancora Lombardia, Emilia-Romagna e Piemonte a registrare l’aumento più elevato di casi

Il bollettino del 19 marzo

Continua ad aumentare il numero dei nuovi casi da Coronavirus in Italia. Nelle ultime 24 ore sono stati rilevati 25.735 contagi, mentre ieri erano 24.935, e il giorno prima ancora 23.059. Secondo l’ultimo bollettino diffuso dalla Protezione civile e dal ministero della Salute il numero delle vittime è invece di 386, ieri 423. Per un totale di 104.241 decessi dall’inizio dell’emergenza sanitaria. Sono Lombardia (+5.518), Emilia-Romagna (3.188) e Piemonte (2.997), le Regioni che nell’ultima giornata hanno registrato l’aumento più elevato di casi.


La situazione negli ospedali

A livello ospedaliero, il bilancio delle persone ricoverate in aree non critiche è di 26.858, ieri 26.694. Mentre i nuovi ingressi giornalieri in terapia intensiva sono stati 244, ieri 249, per un totale di 3.364 persone attualmente ricoverate in unità intensive, ieri 3.333.

Tamponi e tasso di positività

I dati di oggi arrivano a fronte di 364.822 tamponi analizzati, ieri 353.737. Il tasso di positività sale al 7,1%, ieri era stato del 7%, e il giorno precedente del 6,2%.

I positivi al Covid-19 Regione per Regione

Ecco i dati sulle persone attualmente positive al Coronavirus regione per regione:

Leggi anche: