Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Coronavirus, Figliuolo: «Campagna vaccinale pronta ad accelerare. Da aprile 500 mila somministrazioni al giorno»

Il Commissario straordinario per l’emergenza Covid ha annunciato che dalla metà del prossimo mese l’Italia inizierà a ricevere anche le dosi di Johnson & Johnson

Sono passati al drive through della Difesa alla Cecchignola di Roma. Entrambi hanno ricevuto la prima dose di vaccino contro il Coronavirus. Entrambi AstraZeneca. Entrambi hanno aspettato il loro turno in coda con altri cittadini e militari. Il Commissario straordinario per l’emergenza Covid, Francesco Figliuolo, e il Capo della Protezione Civile, Fabrizio Curcio si sono vaccinati. La dose del vaccino è stata iniettata in una delle tende allestite nella struttura. Sempre alla Cecchignola, da oggi è cominciata anche la vaccinazione dei cittadini che appartengono alle categorie definite “fragili”. In tutta la giornata sono in programma una ventina di vaccinazioni ma dalla prossima le inoculazioni verranno distribuite nell’arco di tutta la giornata.


Credits / Agenzia Vista | Il Commissario Francesco Figliuolo, e il capo della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, si vaccinano con AstraZeneca

Intanto, proprio in questa occasione, il Commissario Figliuolo ha annunciato che le dosi del vaccino Johnson & Johnson arriveranno in Italia nella seconda metà di aprile. Ed è proprio in quel periodo che è stato fissato l’obiettivo fissato di raggiungere la soglia di 500mila dosi al giorno. «In alcune regioni l’annullamento delle prenotazioni dei vaccini con AstraZeneca è stato del 20%, in altre del 10% e in altre ancora non c’è stato. Quindi il differenziale e praticamente zero», ha detto il generale spiegando che ora la campagna vaccinale subirà un «un’accelerazione».

Continua a leggere su Open

Leggi anche: