Canale di Suez verso lo sblocco: la Ever Given si può muovere, la svolta anche grazie all’alta marea

La mega-nave portacointainer sta tornando a galla con il ritorno dell’alta marea e dalle prime ore dell’alba ha cominciato ad allontanarsi dalla riva

Primi segnali incoraggianti dal Canale di Suez, dove la nave portacontainer Ever Given ha iniziato a muoversi come mostrano i principali siti di monitoraggio del traffico marino. Dopo sei giorni di blocco del canale, la nave da 200 mila tonnellate ha iniziato ad allontanarsi dalla riva ovest, dopo che nelle ultime ore la compagnia di servizi marittimi Inchape aveva anticipato che si era riusciti a rimettere a galla la nave, ma comunque a manovrarla. Un passo in avanti confermato dall’Autorità del Canale di Suez, grazie all’intervento di almeno 10 grandi rimorchiatori coinvolti nei tentativi di manovrare la nave e l’arrivo dell’alta marea con la luna piena.


La poppa della nave, scrive il direttore dell’Autorità del Canale, è stata orientata: «per l’80% nella giusta direzione, cioè 102 metri dalla riva È da martedì scorso che la Ever Given è rimasta incagliata nella sabbia del canale in trasversale, bloccando completamente il traffico del canale che vede ora circa 400 navi ferme in attesa tra il mar Rosso e il mar Mediterraneo.

Video: Ansa

Leggi anche: