A Madrid il 40% dei contagi spagnoli, ma riparte la movida grazie al coprifuoco alle 23 – Il video

Strade e locali pieni nonostante le restrizioni nella capitale spagnola, dove si concentra il 40 per cento dei contagi del Paese

Tavolini e strade piene di persone che brindano, nonostante le restrizioni causate dalla pandemia da Coronavirus. A Madrid, dove vige un coprifuoco fino alle 23, riparte la vita notturna e la sera in migliaia si incontrano in strada per socializzare davanti un bicchiere. Nella città dove si concentra il 40% dei contagi di tutta la Spagna, tuttavia, le uscite si allungano oltre il coprifuoco: ed è emergenza botellon, le feste che si trasferiscono dai locali agli appartamenti privati. Il fenomeno ormai è diventato una tendenza che vìola le restrizioni imposte dalle autorità locali e che sta contribuendo a gestire con difficoltà l’emergenza sanitaria in Spagna.


Video: Ansa

Leggi anche: