Studente lavoratore vuole fare l’esame mentre guida il bus. Il prof si rifiuta: «Non si parla al conducente» – Il video

Una sessione d’esami insolita. Protagonista della vicenda è uno studente lavoratore, autista per la società del trasporto pubblico locale della Toscana che, anziché rimandare l’esame, ha pensato bene di farlo mentre portava in giro per la città i passeggeri

È successo davvero, all’università di Pisa, in Toscana, dove uno studente lavoratore, di 40 anni, di Livorno, voleva dare l’esame di diritto commerciale, rigorosamente online, mentre guidava il bus. L’uomo, infatti, è un autista per la società del trasporto pubblico locale della Toscana, che – non volendo rinunciare a questa sessione d’esami – ha preferito collegarsi durante l’orario di lavoro. Si è presentato, in video, lasciando esterrefatti sia il professore che i colleghi – mentre, con mascherina sul volto, auricolari e mani sul volante, stava guidando un bus. Insomma voleva farsi interrogare mentre portava in giro per la città i passeggeri.


«Non posso fare un esame mentre guida il bus, non me la sento»

«Ma lei sta guidando un pullman. Io come faccio a fargli un esame mentre guida? Si distrae e io mi sento responsabile. Poi c’è scritto dappertutto “Non parlare all’autista”. Io come faccio a fare un esame in queste condizioni? Non me la sento, abbia pazienza», ha spiegato il professore Vincenzo Pinto, ordinario di diritto commerciale. «Ma io posso parlare», ha replicato subito lo studente. Alla fine il docente ha trovato una soluzione: spostare l’esame di qualche ora, alle due del pomeriggio, quando lo studente avrebbe terminato il turno. Magari sostenendo un esame normale, da casa, davanti a un pc e non con le mani sul volante.

Foto in copertina e video da YOUTUBE

Leggi anche: