Coronavirus, l’ex centrocampista della Roma Daniele De Rossi ricoverato allo Spallanzani

Il collaboratore del ct Mancini è stato ricoverato in via precauzionale dopo una polmonite. Alcuni giorni fa il focolaio di Covid in Nazionale

Daniele De Rossi è ricoverato all’ospedale Spallanzani. L’ex centrocampista della Roma e della Nazionale, 37 anni, oggi collaboratore del commissario tecnico Roberto Mancini nella selezione azzurra, è stato ricoverato – secondo quanto si apprende – per una polmonite e le sue condizioni sarebbero «discrete». Il Corriere della Sera riferisce che De Rossi è risultato positivo al Coronavirus il 31 marzo, la sera di Lituania-Italia. Come lui altri due dello staff, con cui è rientrato il giorno dopo in Italia a bordo di un volo ad hoc.


De Rossi ha effettuato una Tac all’ospedale San Camillo, quindi i medici gli hanno consigliato il ricovero in via precauzionale. In Nazionale nei giorni scorsi sono risultati positivi al Covid Leonardo Bonucci, Alessandro Florenzi, Marco Verratti, Vincenzo Grifo, Alessio Cragno, Federico Bernardeschi e Salvatore Sirigu, anche se il Torino non ha mai confermato la positività del proprio portiere.

Leggi anche: