Vaccini, 210.000 dosi somministrate nell’ultima giornata. In totale sono oltre 14 milioni. In 4,2 milioni hanno fatto il richiamo

Gli over 80 hanno ricevuto 4.898.817 dosi, mentre agli operatori sanitari e sociosanitari ne sono andate 3.187.283. L’andamento della campagna vaccinale in Italia

Stando all’ultimo report del governo sull’andamento della campagna vaccinale in Italia, le somministrazioni giornaliere sono state complessivamente +210.159 (ultimo aggiornamento alle ore 20.50). Un dato che è ancora molto lontano dunque dall’obiettivo previsto dal commissario per l’emergenza Coronavirus Francesco Paolo Figliuolo di 315.000 inoculazioni al giorno, per questa settimana di aprile. In totale le somministrazioni cominciate a fine dicembre dello scorso anno sono arrivate a quota 14.159.851. Le persone vaccinate – coloro che hanno ricevuto entrambe le dosi di preparato anti-Covid – sono invece 4.209.897. La distribuzione del vaccino tra le varie categorie che hanno diritto in via prioritaria a ricevere una dose è arrivata a questo punto:


  • Operatori sanitari e sociosanitari: 3.187.283
  • Personale non sanitario: 529.930
  • Ospiti di strutture residenziali: 604.608
  • Over 80: 4.898.817
  • Forze armate: 236.338
  • Personale scolastico: 1.126.714
  • Altro: 3.576.161

Per quanto riguarda il genere di coloro che hanno ricevuto almeno una dose: 8.270.354 sono donne e 5.889.497 sono uomini. In grande preponderanza è stato somministrato Pfizer (11.836.890), seguito da AstraZeneca (3.986.300) e da Moderna (1.320.400). Se si guarda alla distribuzione per fascia d’età, la categoria degli over 80 è naturalmente quella che ha ricevuto più dosi, seguita dalla fascia d’età 50-59 anni (1.919.248) e dalla fascia 70-79 anni (1.990.198).


La mappa delle vaccinazioni

Continua a leggere su Open

Leggi anche: