Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

«Il Signore degli Anelli», è già record per la serie tv: 465 milioni di dollari per girare la prima stagione

Potrebbe diventare la produzione televisiva più costosa di sempre

Nonostante non sia ancora stata annunciata una data di uscita, cresce l’attesa per la serie di Amazon sul Signore degli Anelli. Dopo i record della trilogia cinematografica girata da Peter Jackson, la serie di Amazon Prime sembra pronta a continuare la scia dei suoi predecessori. Secondo quanto rivelato dal governo neozelandese, e riportato da Hollywood Reporter, solo la prima stagione costerà 465 milioni di dollari. Una cifra che, se confermata, potrebbe rendere la serie sui romanzi di Tolkien la produzione televisiva più costosa di sempre. Per avere un paragone, ogni stagione del Trono di Spade è costata circa 100 milioni di dollari.


Circa 250 milioni per i diritti

Amazon aveva già speso circa 250 milioni di dollari all’inizio della produzione per assicurarsi i diritti dei romanzi dello scrittore inglese. Al momento, sono pochi i dettagli sulla serie fatti trapelare da Amazon. A marzo del 2020, a causa della pandemia, la produzione aveva dovuto bloccare le riprese. La data di uscita più probabile sembra dunque verso la fine del 2021 o inizio 2022.


Ci sarà anche una seconda stagione

«Questo drama epico è ambientato migliaia di anni prima degli eventi de Lo Hobbit e de Il Signore degli Anelli di J.R.R. Tolkien e riporta gli spettatori a un’era in cui grandi poteri furono forgiati», ha fatto sapere la produzione. La serie, che Amazon ha già rinnovato per una seconda stagione, sarà dunque ambientata nella seconda Era della Terra di Mezzo e avrà tra i protagonisti principali Sauron.

Leggi anche: