Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Coronavirus, il governo spalanca le porte ai turisti: dal 15 maggio stop alla quarantena per chi arriva dai Paesi Ue

Il titolare della Salute e quello degli Affari esteri hanno discusso sui temi legati ai viaggi internazionali, da e verso l’Italia

Il tavolo operativo organizzato dal ministero della Salute e da quello degli Esteri è servito a fare chiarezza sulle nuove norme che regolamenteranno i trasferimenti internazionali, in vista sia della stagione turistica estiva sia dell’Expo di Dubai, che sarà inaugurato il prossimo primo ottobre. In primo luogo, Roberto Speranza e Luigi Di Maio hanno discusso dello stop alla quarantena per alcune categorie di turisti stranieri che arriveranno in Italia. A partire dal 15 maggio, i viaggiatori provenienti dai Paesi dell’Unione europea, Israele e Regno Unito non dovranno essere più sottoposti alla mini-quarantena di cinque giorni.


Beneficio che varrà solo se i turisti rispondono ad almeno una delle seguenti condizioni: aver contratto la Covid-19 negli ultimi sei mesi, aver completato il ciclo vaccinale, essersi sottoposti a tampone nelle 48 ore che precedono lo spostamento. Le novità, secondo fonti ministeriali, riguarderanno anche gli altri Paesi stranieri esclusi dalle categorie sopracitate che, tuttavia, hanno raggiunto alti livelli di vaccinazione. Non sono ancora chiari i parametri che verranno scelti, ma l’intenzione è quella di portare una boccata di ossigeno al settore del turismo, tra i più vessati durante la pandemia da Coronavirus.


Nello specifico, per i flussi turistici dagli Stati Uniti, i ministri stanno valutando il potenziamento dei voli cosiddetti Covid-free. L’obiettivo, poi, resta quello di eliminare la quarantena anche per i cittadini Usa, adottando per loro gli stessi criteri del Green Pass italiano: o vaccinazione completata, o immunità successiva alla guarigione da Covid-19, o tampone eseguito nelle 48 ore antecedenti allo spostamento. Il governo punta ai voli Covid-free anche per favorire l’afflusso degli italiani negli Emirati Arabi Uniti: dal primo ottobre 2021 al 31 marzo 2022, a Dubai, ci sarà la prima esposizione universale della storia che si svolge in un Paese arabo.

Leggi anche: