Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Taglia l’opera con una motosega e la “ruba”: la performance provocatoria al Mambo di Bologna – Il video

Aldo Giannotti aveva esposto un disegno lasciando un messaggio ai visitatori dove li invitava al “furto”

«Questo disegno può essere prelevato gratuitamente da un collezionista che si presenta con una motosega e taglia un pezzo di muro». Questo il messaggio con cui l’artista Aldo Giannotti ha accompagnato una sua opera d’arte ritraente una motosega. Il messaggio rivolto ai visitatori del Museo d’Arte Moderna di Bologna (Mambo) è stato preso subito in parola e nella giornata di domenica 11 maggio un visitatore si è presentato all’ingresso dell’edificio imbracciando una motosega e staccando l’opera che ritrae proprio lo strumento di lavoro. Il personale della museo era stato informato della possibilità di accogliere persone attrezzate di motosega. Nel video circolato negli ultimi giorni sui social dell’artista si vede il “furto” rendere il collezionista parte stessa dell’opera di Giannotti, nata con lo scopo di compiere azioni vietate nella vita quotidiana.


View this post on Instagram

A post shared by Aldo Giannotti (@aldogiannotti)


Video: Ansa

Continua a leggere su Open

Leggi anche: