Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

A Napoli un carabiniere prende a calci un ragazzo sorpreso in giro col coprifuoco – Il video

Il fatto, avvenuto a Terzigno, è stato ripreso dal balcone di una abitazione. L’Arma: «Avviati accertamenti, comportamenti inconciliabili con i nostri valori»

I lampeggianti blu di una pattuglia dei carabinieri, un militare che scende dalla vettura e prende a calci un ragazzo, che dice «Marescià non ho niente». L’episodio è accaduto nella notte del 10 maggio a Terzigno, comune in provincia di Napoli, dove un carabiniere ha aggredito un ragazzo – scrive l’agenzia Ansa – perché colto in strada oltre l’orario del coprifuoco. Il video è stato realizzato da un residente che ha filmato la scena dal balcone della propria abitazione. La clip di circa 20 secondi è diventata virale sui social prima di finire al vaglio dell’Arma che ha annunciato una indagine interna per ricostruire le dinamiche dietro l’accaduto. Il Comando provinciale di Napoli «ha immediatamente avviato autonomi accertamenti finalizzati a perseguire, con il massimo rigore e convinta inflessibilità, comportamenti inconciliabili con i valori fondanti dell’Arma».


Video: Twitter/Inews24


Continua a leggere su Open

Leggi anche: