Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Rinvio a giudizio per i genitori e la sorella di Matteo Renzi: saranno processati per reati fiscali

La prima udienza è fissata a Firenze per marzo 2022

Tiziano Renzi e Laura Bovoli, genitori del leader di Italia Viva Matteo Renzi, e la sorella Matilde, andranno a processo per reati fiscali legati alla società di famiglia Eventi 6 srl. La prima udienza si terrà a marzo 2022 come stabilito dal giudice Federico Zampaoli alla fine dell’udienza preliminare. La procura ha ribadito le accuse di dichiarazione fraudolenta con uso di fatture per operazioni parzialmente inesistenti e dichiarazione infedele dei redditi percepiti. Secondo le indagini della guardia di finanza, tra il 2016 e il 2019 la Eventi 6 avrebbe dichiarato passivi fittizi per un totale di oltre 5,5 milioni di euro, evadendo imposte per circa 1,2 milioni. Per farlo, la società si sarebbe formalmente avvalsa dei servizi della cooperativa Marmodiv. Per l’accusa la cooperativa, amministrata di fatto dai Renzi, sarebbe stata usata per gestire la manodopera per conto della Eventi 6. In questo modo si sarebbe quindi accollata tutti gli oneri previdenziali, contributivi e fiscali.


Leggi anche: