La rivelazione shock di Lady Gaga: «A 19 anni rimasi incinta dopo uno stupro, mi abbandonò per strada» – Il video

La popstar durante il programma “The Me You Can’t See”: «È stato un produttore. Ho sofferto per anni di problemi psicologici»

«A 19 anni ho subito una violenza sessuale e sono rimasta incinta». La rivelazione arriva da Lady Gaga, durante un’intervista con Oprah Winfrey all’interno del programma sulla saluta mentale The Me You Can’t See ideato dal principe Harry. L’artista americana aveva già raccontato della violenza, ma mai di esserne rimasta incinta. «Stavo muovendo i primi passi della mia carriera», ha spiegato Gaga «e un produttore mi disse “spogliati”. Io mi rifiutai. Ma lui mi minacciò dicendomi che avrebbe dato fuoco alla mia musica e continuava a chiedermelo. Mi sono sentita come congelata», ha dichiarato la cantante ribadendo che non farà il nome dello stupratore. «Capisco che alcune persone si sentano a proprio agio nel denunciare come avviene col movimento #MeToo. Io non lo farà perché non voglio affrontare quella persona», ha detto Gaga.


In seguito alla violenza, la popstar fu ricoverata in ospedale dove rimase per settimane «con un dolore totale», vivendo problemi psicologici riconducibili al trauma per due anni come l’autolesionismo. «La stessa persona che mi ha violentata mi ha lasciata incinta in un angolo, fuori da casa dei miei genitori perché non stavo bene e continuavo a vomitare. Negli anni mi sono sottoposta a esami, sempre negativi, ma il corpo ricorda tutto. Sono arrivato anche a tagliarmi per dimostrare a qualcuno il mio doloro, ma non serve a niente», ha spiegato la popstar che ancora oggi ricade «in un dolore fisico ed emotivo solo a ripensare all’accaduto.


Video: YouTube/@AphrikeRoots

Leggi anche: