Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Francia, poliziotta accoltellata a Nantes. L’aggressore è morto dopo lo scontro con gli agenti

L’uomo era stato fermato dai gendarmi dopo una caccia all’uomo scattata subito dopo l’accaduto. Nelle operazioni di ricerca sono stati impegnati 240 uomini

È morto, per le ferite riportate nello scontro con i gendarmi al momento del suo fermo, l’uomo che nella mattinata di oggi, 28 maggio, ha accoltellato la poliziotta francese nei pressi di Nantes. L’aggressore era stato fermato dagli agenti dopo una caccia all’uomo scattata subito dopo l’accaduto. L’uomo di cui non sono ancora note le generalità ha ferito una poliziotta nei locali del commissariato di La Chapelle-sur-Erdre, per poi fuggire a piedi portato con sé la pistola dell’agente, di cui si era impossessato. Durante l’inseguimento si sarebbero sentiti anche «diversi colpi di arma da fuoco», secondo quanto riferito dall’emittente francese Bfm-Tv. La vittima dell’aggressione è stata ricoverata d’urgenza, ma non sarebbe in pericolo di vita. Nell’operazione di ricerca dell’uomo sono stati dispiegati 240 gendarmi, tiratori scelti, unità cinofile e un elicottero. Su Twitter, poco dopo l’aggressione, la gendarmeria ha lanciato un appello ai residenti e evitare la zona e a rispettare scrupolosamente le indicazioni delle autorità.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: