Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Mugello, il bambino sta bene e domani sarà dimesso dall’ospedale Meyer: «Nessun trauma, è in buone condizioni»

I medici hanno deciso comunque di trattenerlo in osservazione per completare gli accertamenti necessari

Nicola Tanturli, il bambino di 21 mesi scomparso per due giorni nei boschi del Mugello sta bene. Trovato questa mattina da un giornalista che ne ha ascoltato i lamenti provenire da una scarpata, il piccolo è stato trasportato all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze. I medici l’hanno subito sottoposto «a una prima visita che ha rilevato la presenza di escoriazioni superficiali», ma le sue condizioni generali «non hanno destato particolari preoccupazioni». Il piccolo è stato comunque trattenuto in osservazione al fine di completare gli accertamenti. Il secondo bollettino medico, arrivato nel pomeriggio del 23 giugno, ha confermato le evidenze iniziali: «Gli accertamenti eseguiti all’ospedale pediatrico Meyer sul bambino ritrovato nei boschi di Palazzuolo sul Senio hanno fornito risultati rassicuranti – scrive l’ospedale -. Il piccolo non ha riportato alcun trauma di rilievo e le sue condizioni generali sono buone. Nicola ha riposato e ha mangiato con appetito. Sarà trattenuto in osservazione in via precauzionale e le dimissioni sono previste nelle giornata di domani».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: