Sondaggio Swg, la guerra Conte-Grillo fa perdere il 2% al M5s. Scenario scissione: il partito dell’ex premier vola

Netta l’indicazione delle preferenze degli elettori grillini. Nella diatriba tra il garante e l’ex premier stanno tutti con Conte

Gli elettori del M5s stanno con l’ex premier Giuseppe Conte e su questo non sembrano esserci dubbi. Un vero e proprio plebiscito con il 72 per cento delle preferenze contro il 7 di Beppe Grillo (il 16 per cento non ha seguito la vicenda, il 5 preferisce non rispondere). A renderlo noto sono i sondaggi di oggi 5 luglio 2021 di Swg.


TgLa7/SWG | Il contrasto Grillo-Conte nel M5s

Sondaggio Swg: in caso di scissione, il partito di Conte sorpasserebbe il M5s

Nel caso di scissione, dunque nel caso in cui dovesse nascere il nuovo partito di Giuseppe Conte, il M5s crollerebbe al 7,1 per cento, letteralmente schiacciato dal partito dell’ex premier che prenderebbe il 12,7. Forza Italia, invece, scenderebbe al 6,3 per cento. Interessante il dato di Fratelli d’Italia che perderebbe lo 0,1 per cento mentre lo 0,4 la Lega. Il Pd passerebbe dal 18,7 al 16: perderebbe, insomma, 2,7 punti percentuali.


TgLa7/SWG | Le intenzioni di voto nell’ipotesi di scissione del M5s

La Lega primo partito: Salvini sorpassa Meloni

Intanto la Lega si riprende il primato: torna a essere il primo partito italiano, superando, seppur di pochissimo, Fratelli d’Italia. Nello specifico, la Lega guadagna lo 0,3 per cento rispetto al 28 giugno, Fratelli d’Italia invece perde lo 0,2. Piccola flessione, dello 0,1, per il Pd che si piazza al terzo posto mentre Forza Italia resta stabile al 7 per cento. Il peggior risultato è comunque del Movimento Cinque Stelle che perde ben 2 punti percentuali. Italia Viva (al centro delle polemiche per il ddl Zan), invece, guadagna lo 0,4 passando dal 2,1 al 2,5.

TgLa7/SWG | Orientamenti di voto al 5 luglio 2021
TgLa7/SWG | Orientamenti di voto al 5 luglio 2021

Foto in copertina di Vincenzo Monaco

Leggi anche: