Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Euro 2020, clima rovente a Londra per la finale. Petardi sotto l’hotel dell’Italia, bus presi d’assalto dai tifosi inglesi

Allo stadio ammessi oltre 65.000 spettatori: il numero di partecipanti non è mai stato così alto in un evento pubblico europeo dall’esplosione della pandemia

L’atmosfera è rovente a Londra dove, alle 21, si terrà la finale di Euro2020 tra la squadra padrona di casa, l’Inghilterra, e l’Italia. Nonostante i timori per l’aumento di contagi Covid alimentati dalla variante Delta, la giornata è cominciata con l’esplosione, alle prime ore del mattino, di alcuni petardi e fuochi di artificio nella vicinanze dell’hotel che ospita la nazionale di Roberto Mancini. La notizia, riferita da Sky News Uk, attribuisce la bravata a un gruppetto di tifosi inglesi. Il sonno degli Azzurri comunque non è stato turbato. Poi, verso mezzogiorno, hanno cominciato ad affluire i primi spettatori diretti allo stadio, dove come per le semifinali sono ammesse oltre 65.000 presenze. Il numero di partecipanti non è mai stato così alto in un evento pubblico europeo dall’esplosione della pandemia. Pienone anche verso le aree recintate con ingressi numerati della fan zone di Trafalgar Square e degli altri luoghi della capitale in cui sono stati installati maxi schermi. Cresce infine l’attesa nei numerosi pub che offrono – con prenotazione obbligatoria – la visione della partita, e dove si segnalano code e bicchierate di birra già in corso. Moltissimi già ubriachi alle prime ore del pomeriggio, sono arrivati a bloccare un autobus pubblico, fino all’arrivo della polizia.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: