Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Lavoro, i dati dell’Inps: nei primi cinque mesi del 2021 oltre 616 mila assunzioni in più rispetto al 2020

Dopo il calo drastico del 2020, il numero delle nuove assunzioni è tornato a crescere

Secondo i dati pubblicati dall’Inps nei primi cinque mesi del 2021 il numero di assunzioni attivate dai datori di lavoro privati è arrivato a 2.412.000. Un aumento del 17% rispetto allo stesso periodo del 2020. Il numero complessivo di cessazioni, sempre nei primi cinque mesi del 2021, è stato 1.795.000. Il saldo positivo quindi è stato di 616.509 unità, particolarmente marcato nel mese di maggio. Come è facile intuire questi numeri sono legati alla pandemia da Coronavirus che proprio nei primi mesi del 2020 si è presentata per la prima volta in Italia. Secondo i dati dell’Istat pubblicati lo scorso aprile, dall’inizio della pandemia il numero di posti di lavoro persi in Italia è arrivato a 945 mila. Nel febbraio 2021 il numero degli occupati in Italia era 22.197.000, esattamente un anno prima superava i 23 milioni.


Leggi anche: