Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Mostra del cinema di Venezia, Sorrentino si commuove: 9 minuti di applausi per “È stata la mano di Dio” – Il video

Nella nuova pellicola, presentata in anteprima al festival, il regista premio Oscar per “La grande bellezza” racconta la sua adolescenza e la morte dei genitori quando aveva 16 anni

Non è riuscito a trattenere l’emozione Paolo Sorrentino durante i nove minuti di applausi che hanno riempito la sala Grande della Biennale di Venezia dopo la proiezione in anteprima della sua ultima pellicola È stata la mano di Dio. Con gli occhi lucidi il regista premio Oscar per La grande bellezza ha ringraziato il pubblico della 78esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia estasiato da quello che sembra essere uno dei suoi lavori più autobiografici in assoluto. In È stata la mano di Dio Sorrentino ripercorre i momenti della sua adolescenza e la perdita dei suoi genitori a 16 anni. Tra i presenti in sala anche il regista Marco Bellocchio.


Leggi anche: