Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Via libera ai test salivari per ottenere il Green pass: ecco come funzionano e quanto costano

Almeno un giorno di attesa per il risultato e prezzi simili a quelli dei tamponi molecolari: le cose da sapere sul test utile al rilascio della certificazione verde

Il Green pass si potrà ottenere anche con un test salivare negativo. A prevederlo è un emendamento approvato dalla Commissione Affari sociali della Camera al decreto di fine luglio, che equipara i test sulla saliva ai tamponi antigenici e molecolari di tipo naso-faringeo. Il funzionamento sarà lo stesso: con un test negativo al Coronavirus si potrà ricevere la certificazione verde provvisoria, che resterà valida per 48 ore.


Come funzionano

Proprio come i test naso-faringei, i test salivari possono essere antigenici o molecolari. I test rapidi salivari sono in grado di verificare la presenza delle proteine del Sars-Cov-2 nella saliva nell’arco di 10 minuti, ma non vanno bene per ottenere la certificazione. Stando a quanto riportato dal Messaggero, per ottenere il Green pass servirà esclusivamente molecolare, in grado di individuare la presenza dell’Rna del virus. Per avere il responso, occorrerà attendere almeno un giorno. La sensibilità dell’esame, soprattutto antigenico, è inferiore a quella dei tamponi naso-faringei, e la migliore performance dei test si ha durante i primi 5 giorni dall’inizio dei sintomi – quando, cioè, la carica virale è più alta. Lo strumento resta comunque utile soprattutto tra i più giovani, essendo più semplice da usare tra i ragazzi anche in autonomia. Alcune Regioni, come Lazio e Veneto, stanno pensando a un piano di screening di massa parallelo da applicare nelle scuole.


Quanto costano

Il costo per un test salivare molecolare in laboratorio è più o meno simile a quello del classico tampone molecolare. I prezzi dei tamponi sono variabili da Regione a Regione: secondo AltroConsumo, per esempio, la media in Lazio e Campania è di circa 64 euro, in Emilia-Romagna di 105. In Lombardia, Piemonte e Veneto di circa 90 euro. Per quanto riguarda gli antigenici, utili comunque per il tracciamento, si potranno comprare in farmacia. Stando a quanto approvato in Commissioni Affari sociali, comunque, il termine in cui i tamponi avranno un prezzo calmierato nelle farmacie slitta dal 30 settembre al 30 novembre.

Immagine di copertina: ANSA/ FILIPPO VENEZIA

Continua a leggere su Open

Leggi anche: