Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Colpo di Stato militare in Guinea. I golpisti: «Abbiamo catturato il presidente». Spari nella capitale – Il video

Il tenente colonnello ha annunciato il golpe in un messaggio alla tv pubblica. Catturato il presidente Alpha Condé, 82 anni, al potere dal 2010

Golpe in Guinea. Il capo delle forze speciali militari del Paese, il tenente colonnello Mamady Doumbouya, ha annunciato alla televisione pubblica di avere «sciolto il governo e annullato la Costituzione». Doumbouya, un ex ufficiale della legione straniera francese, ha detto di aver rovesciato il governo a causa della «cattiva gestione» del Paese e catturato il presidente Alpha Condé, 82 anni, al potere dal 2010. Condé aveva nominato Doumbouya a capo delle forze speciali. Poco prima del messaggio alla nazione, alcuni militari avevano affermano di aver «catturato» il presidente e «dissolto» le istituzioni. In un video inviato all’Afp, si sentono colpi d’arma da fuoco sparati nelle strade di Conakry, capitale della Guinea. Molti testimoni riferiscono alle agenzie di stampa di una nutrita presenza di militari nel centro della città che invitano le persone a tornare a casa e a non uscire dalle loro abitazioni. Le autorità del Paese africano non hanno ancora rilasciato commenti sulla situazione.


Epa

Immagine di copertina: EPA/GUINEA MILITARY HANDOUT


Continua a leggere su Open

Leggi anche: