Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Barbara Palombelli risponde alle critiche: «Quando la rabbia non si controlla dobbiamo interrogarci»

La conduttrice dopo le polemiche: «Si possono emettere condanne senza conoscere i fatti nei comizi o sui social, non in tribunale»

La conduttrice Barbara Palombelli, a seguito delle polemiche scaturite dalle sue parole sul femminicidio, interviene su Facebook, dal suo profilo privato e scrive: «Quando un uomo o una donna non controllano la rabbia dobbiamo interrogarci. Stabilire ruoli ed emettere condanne senza conoscere i fatti si può fare nei comizi o sulle pagine dei social, non in tribunale. E anche in un’aula televisiva si ha il dovere di guardare la realtà da tutte le angolazioni. La violenza familiare, il crescendo di aggressività che prende il posto dell’amore, l’incomprensione che acceca e ci pongono di fronte a tanti interrogativi». Insomma, nessun passo indietro rispetto a quelle parole sul «comportamento esasperante» delle vittime che ha fatto tanto discutere, specialmente sul web, contenuto nel discorso sui femminicidi pronunciato durante la puntata di Forum del 16 settembre.


Leggi anche: