Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il prezzo dei No vax in ospedale, la ricerca: quanto costano al mese i malati di Covid che hanno rifiutato i vaccini

L’87% dei non vaccinati ospedalizzati non sarebbe stato ricoverato in ospedale se avesse fatto la vaccinazione

Settanta milioni di euro è la cifra che il Servizio sanitario nazionale ha dovuto sborsare in un solo mese (dal 13 agosto al 12 settembre 2021) per i ricoveri per Covid-19 dei pazienti No vax. Il dato è emerso da un’analisi elaborata in esclusiva per il Sole 24 Ore, dell’Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari dell’Università Cattolica di Roma (Altems). Nel computo sono escluse le terapie per i cosiddetti long Covid, cioè pazienti a lungo termine. «Partendo dai dati forniti dal Bollettino sulla sorveglianza epidemiologica del Covid-19, rilasciato settimanalmente dall’Istituto superiore di sanità, abbiamo calcolato i costi del paziente ricoverato in ospedale e il paziente ricoverato in terapia intensiva per mancata vaccinazione – premette Americo Cicchetti, direttore di Altems – Il costo giornaliero di ospedalizzazione stato stimato pari a 709,72 euro, mentre quello in terapia intensiva è pari a 1.680,59 euro». Secondo il report, se ogni paziente non vaccinato ospedalizzato ha un costo medio pro capite pari a 17.408 euro, «il totale dei costi ammonta a 69.894.715 euro di cui, 51.166.079 euro per le ospedalizzazioni in Area Medica e 18.728.636 euro perle ospedalizzazioni in terapia intensiva».


Infezione e ricoveri

Per quanto riguarda l’andamento dei ricoveri e dell’infezione tra chi si è sottoposto alla vaccinazione e chi ha scelto di non farlo, e esaminando i casi ogni 100 mila abitanti, «siamo di fronte a due pandemie diverse che corrono assieme – commenta Cicchetti -. Le infezioni nella popolazione vaccinata si fermano a 28,29, mentre nella popolazione non vaccinata l’incidenza è pari a 159,74». Mentre per le ospedalizzazioni, sempre seguendo il criterio dei 100 mila abitanti, «ogni settimana 12,58 persone finiscono in Area Medica e 1,44 in terapia intensiva. Gli stessi parametri applicati ai vaccinati scendono a 1,58 in Area medica e 0,11 in terapia intensiva». Ma il dato più esemplificativo è questo: l’87% dei non vaccinati ospedalizzati non sarebbe stato ricoverato in ospedale se avesse fatto la vaccinazione e il 92% avrebbe evitato il ricovero in terapia intensiva.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: