Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Covid, il report dell’Iss: nessuna riduzione dell’efficacia dei vaccini dopo 7 mesi

L’efficacia del vaccino anti-Covid resta all’89%. Ricoveri e decessi diminuiscono rispettivamente del 96 e 99 per cento

A sette mesi dalla vaccinazione non si registra alcuna riduzione dell’efficacia dei vaccini Covid-19 a mRna nella popolazione generale. A stabilirlo è un report curato dal gruppo di lavoro dell’Istituto superiore di sanità e del ministero della Salute, che ha esaminato i dati di più di 29 milioni di persone che hanno ricevuto almeno una dose di vaccino a mRna, quindi Pfizer e Moderna. L’efficacia rimane dunque dell’89 per cento. La protezione resta eleva anche contro ricoveri e decessi: si parla rispettivamente del 96 e 99 per cento, a sei mesi dalla seconda dose. Si osserva, infine, una lieve diminuzione nella protezione dall’infezione in alcuni gruppi come gli immunocompromessi e i pazienti con patologie.


Foto in copertina: ANSA/JESSICA PASQUALON


Leggi anche: